Pinterest Web Avv Pitorri Roma

Avv. Pitorri: no alle fake news e ai pregiudizi sull’immigrazione!

Cose leggiamo su internet sull’immigrazione? Quali sono i rischi dell’informazione che circola in rete? Abbiamo contattato l’Avvocato Iacopo Maria Pitorri – a detta di molti il miglior avvocato immigrazionista in Italia – per commentare questi delicati temi in materia di immigrazione.

Ci sono molte cose da sapere sull’immigrazione: tanti, forse troppi aspetti vengono tralasciati dagli italiani stessi, che subiscono una vera e propria paura, vittime dei pregiudizi e degli stereotipi più diffusi. In questo senso, la lotta mediatica all’immigrazione passa dalle fake news: sempre più siti sul web trattano il tema in modo assolutamente approssimativo. Anche i Social Media sono diventati dei veri e propri luoghi pericolosi per le fake news. Anzi, ne sono il principale vettore. Perché vengono usati da milioni di persone solo in Italia, che condividono i post, che non si fermano a riflettere. Che non sanno più distinguere il vero dal falso.

AVVOCATO PITORRI: L’ELEVATO NUMERO DI FAKE NEWS CREA ALLARMISMI E PREGIUDIZI.

Dagli “immigrati ci rubano il lavoro” al grande classico “non pagano le tasse”, cadere nel tranello di una falsa percezione è sempre più comune. Sui Social Media, le notizie false sugli immigrati sono all’ordine del giorno. Non solo da blog o siti inaffidabili, provengono anche da pagine che “confezionano” immagini per aizzare il popolo italiano. 

Avvocato Pitorri: perché si hanno tanti pregiudizi nei confronti di immigrati?

Alcuni dei luoghi comuni più frequenti parlano di un elevato tasso di immigrati in Italia rispetto al resto dell’Europa. Ma è davvero così? Se si considerano tassi e dati diffusi dagli altri paesi europei, si scopre che è la Svezia ad avere il più alto numero di rifugiati sul proprio territorio. Presenta infatti 2 rifugiati ogni 100 abitanti, mentre l’Italia 2,4 rispetto a mille abitanti. Quante volte abbiamo sentito erroneamente il termine “invasione”? Un’invasione che, lo ricordiamo, non è la barbarica, la normanna, la vichinga: parliamo di persone che giungono qui via mare, alla ricerca di un aiuto, di una nuova vita.”

Quali difficoltà incontrano gli immigrati che vengono lasciati a se stessi?

Il rischio più frequente – risponde l’Avvocato Iacopo Maria Pitorri – sugli immigrati è che non solo non possano integrarsi, ma che abbiano addirittura paura, che subiscano i pregiudizi e l’ignoranza del luogo. Ed è un problema sempre più diffuso, dal momento in cui non c’è davvero limite alla cattiveria, alle azioni disoneste.” 

Richiedere il permesso di soggiorno, ottenere la cittadinanza italiana, avere un lavoro, un luogo in cui vivere: ci riferiamo agli italiani che ci leggono, in questo momento. Tutte queste cose vi sembrano tanto “mostruose”, fuori da ogni logica? Forse non siamo più abituati a pensare al prossimo come nostro fratello, ma come un nemico da sconfiggere.

IL RUOLO DELL’AVVOCATO: UN CONSULENTE, UNA PERSONA DI FIDUCIA PER IL CITTADINO EXTRACOMUNITARIO

Spesso, gli immigrati sono costretti a chiedere aiuto a un avvocato – come Iacopo Maria Pitorri – che permette loro di abbattere l’ombra del pregiudizio, trovando un lavoro. Ma non è facile. Non è semplice. Perché il razzismo in Italia c’è, non va ignorato, ma combattuto, estirpato come un’erba cattiva. Ci siamo forse così presto dimenticati quando a essere gli immigrati eravamo noi?  

Avvocato Pitorri: storie di immigrati e integrazione in Italia 

Che cosa significa essere un immigrato al giorno d’oggi? Sebbene le politiche dell’immigrazione stiano lentamente avanzando verso un futuro meno incerto, ci sono ancora tanti pregiudizi in merito. L’unico modo veritiero per comprendere che cos’è l’immigrazione è leggere le storie degli immigrati, di coloro che hanno sfidato il mare, di chi è arrivato qui con nulla in tasca, se non dei sogni. O forse la speranza di trovare qualcuno pronto ad accoglierlo, a dargli una spinta fondamentale per trovare se stesso. 

Avvocato Pitorri: l’avventura italiana, i viaggi della speranza

Li sentiamo spesso nominare alla televisione, sui giornali, li leggiamo a caratteri cubitali sui quotidiani: viaggio della speranza. In effetti, gli immigrati che vengono qui sono alla ricerca della speranza di potersi integrare, di trovare lavoro, di essere accolti. E non è così, o non lo è almeno per una buona percentuale di persone. E questo è un problema enorme. La narrazione dell’immigrazione è spesso travisata o – peggio – resa migliore di quel che è davvero. Oltretutto, in un’era digitalizzata, dove abbiamo a disposizione il web per informarci, c’è ancora tanta ignoranza sull’integrazione. Per non parlare delle fake news che circolano sui Social Media e che a tutti gli effetti minano gli aspetti positivi dell’integrazione.

LA STORIA DI AMAAL

“Sono venuta in Italia molti anni fa. Ci ho messo tanto a integrarmi, non è stato per nulla facile. Non me lo aspettavo così. Ma ci sono state tante persone a darmi una mano, a non farmi sentire straniera. Del mio viaggio della speranza, ancora ricordo l’odore del sudore misto all’odore del mare e della paura. Paura di non essere accettati. Paura di essere rispediti indietro. Oggi, l’Italia è anche il mio paese, la mia terra. La mia felicità.”

AVVOCATO PITORRI: AIUTIAMO GLI IMMIGRATI AD INTEGRARSI

Le difficoltà per gli immigrati non passano solo per i pregiudizi, ma anche e soprattutto per la burocrazia italiana. Immagina di trasferirti improvvisamente in un altro paese, di non conoscere la lingua, di non saperne gli usi e i costumi. E di ritrovarti a non sapere a chi chiedere aiuto, come chiedere il permesso di soggiorno. Non è semplice integrarsi per gli immigrati. Quando giungono qui con il barcone, devono fare i conti con l’ostilità, con la chiusura mentale, con la paura. E loro già ne hanno, la provano, stretta dentro il cuore. Bisogna ricordare che cosa dice l’Unione Europea a riguardo: confronto e scambio di valori, di standard di vita e modelli di comportamento tra popolazione immigrata e società ospitanteTra le figure più importanti e da prendere come modello, ci viene in mente l’Avvocato Iacopo Maria Pitorri, che si batte per i diritti degli immigrati, che tende loro più di una mano, che cerca di combattere l’ignoranza e il razzismo ed offre un servizio di assistenza legale trasparente, concreto ed efficace.

Jacopo Maria Pitorri Cittadinanza Italiana per Matrimonio

L’ Avvocato Iacopo Maria Pitorri di Roma si occupa, tra l’altro, anche di diritto dell’Immigrazione, una vera e propria vocazione per la sua vita.

Avv. Pitorri Roma Libro

L’Avvocato Pitorri si è occupato del tema della Cittadinanza, tematica a cui si è dedicato attraverso la stesura di un libro. Pertanto, in relazione alle competenze dell’Avvocato Pitorri,  questo articolo dal titolo Jacopo Maria Pitorri Cittadinanza Italiana per Matrimonio spiegherà come lo straniero extracomunitario potrà conseguire la cittadinanza italiana in seguito alla contrazione di un matrimonio. Continuando, pertanto, con la lettura di Jacopo Maria Pitorri Cittadinanza Italiana per Matrimonio, il lettore potrà approfondire e attingere informazioni a riguardo. Il cittadino straniero che si unisce in matrimonio con un cittadino italiano può avanzare richiesta per il conseguimento della cittadinanza italiana a due anni dall’unione coniugale.

Avv Pitorri Roma Permessi di Soggiorno

Avv Pitorri Roma Libro

Avv Pitorri Jacopo Maria Roma Facebook

Avv Pitorri Roma Sanatoria

Avv Pitorri Roma Libro

Avv Pitorri Via Giovanni Amendola Roma RM

Avv Pitorri Jacopo Maria Roma Instagram

I tempi si dimezzerebbero, scendendo ad un anno, qualora la coppia avesse messo al mondo e adottato un bambino. Le procedure per la richiesta di cittadinanza sono comunque molto lunghi. Pertanto, sarà buona norma muoversi in tempo e preparare tutti i documenti. Jacopo Maria Pitorri Cittadinanza Italiana per Matrimonio è una sorta di guida per chi vuole avviare le pratiche di richiesta, permettendogli di conoscere l’iter da seguire anche nella preparazione dei documenti. Certificato di nascita e documento penale del paese di origine sono i primi documenti utili da preparare per inoltrare la richiesta di cittadinanza in seguito ad un matrimonio. Sono entrambi documenti che richiedono lunghi tempi di preparazione, poiché devono avere due importanti requisiti: la traduzione in lingua italiana da parte di un traduttore autorizzato dalla Rappresentanza italiana nel paese oppure da una persona che non condivide rapporti di parentela con il richiedente; la legalizzazione.

Avv Pitorri Via Giovanni Amendola Roma RM

Jacopo Maria Pitorri Roma Youtube

Avv Pitorri Roma Youtube

Avv Pitorri Roma Sanatoria

Avv Pitorri Jacopo Maria Roma Twitter

Avv Pitorri Roma Permessi di Soggiorno

Avv Pitorri Jacopo Maria Roma Facebook

Avv Pitorri Jacopo Maria Roma Instagram

Avv Pitorri Via Giovanni Amendola Roma RM

Avv Pitorri Jacopo Maria Roma Facebook

Avv Pitorri Jacopo Maria Roma Twitter

Inoltre, nell’articolo Pitorri Cittadinanza Italiana per Matrimonio, l’Avvocato Pitorri indica che a questi documenti vanno allegati, fotocopiati e scansionati: il permesso di soggiorno di lungo periodo o la carta di soggiorno; il passaporto del paese di origine; la carta d’identità o la patente in corso di validità; l’atto integrale del matrimonio oppure l’estratto di matrimonio; il bollettino postale che attesti il versamento di 250 euro, che è il contributo ministeriale per la pratica di cittadinanza; diploma di studio o attestazione di conoscenza della lingua italiana almeno al livello B1; indirizzo mail PEC. La marca da bollo di 16 euro completerà la richiesta. Il sostegno di un avvocato immigrazionista diventa decisivo poiché, spiega l’Avvocato Pitorri in Pitorri Cittadinanza Italiana per Matrimonio, evita errori, disguidi e mancanze che potrebbero compromettere il buon esito della pratica. Se il contenuto dell’articolo Pitorri Cittadinanza Italiana per Matrimonio è stato interessante e ha soddisfatto le vostre esigenze, condividetelo sui social e diffondetelo tra i vostri contatti.

Pitorri Cittadinanza Italiana per Matrimonio from The Web Provider on Vimeo.

Avv. Pitorri Roma Permesso di Soggiorno

Tra le competenze dell’Avvocato Iacopo Maria Pitorri vi è anche una specializzazione in diritto dell’Immigrazione. Molto vicino e sensibile a queste tematiche, in questa intervista dal titolo Avv. Pitorri Roma Permesso di Soggiorno, l’Avvocato Pitorri fornirà un approfondimento sulla questione dei permessi di soggiorno. 

Domanda: Avvocato Pitorri, approfittando di questa intervista che reca proprio il titolo di Avv. Pitorri Roma Permesso di Soggiorno, ci può spiegare la normativa legata al rilascio dei permessi per gli stranieri extracomunitari?

Risposta: Il permesso di soggiorno è regolamentato dall’articolo 5 del “Testo Unico dell’Immigrazione” e viene rilasciato in Italia dalle Questure, che si trovano nelle province di residenza dello straniero. Il richiedente straniero che ha un’età superiore ai 16 anni e che per la prima volta fa ingresso sul suolo italiano firma insieme allo Stato sia l’accordo di integrazione sia l’istanza di permesso di soggiorno

Domanda: Entro quanti giorni dall’arrivo lo straniero extracomunitario dovrà avanzare istanza per ottenere il permesso di soggiorno?

Risposta: La richiesta del permesso di soggiorno va effettuata entro 8 giorni lavorativi, ad esclusione della domenica e dei festivi.

Domanda: Che durata ha un permesso di soggiorno?

Risposta: Il permesso di soggiorno ha una durata pari a quella dettata dal visto di soggiorno e si differenzia a seconda dei casi

Domanda: Avendo scelto come titolo dell’intervista Avv. Pitorri Roma Permesso di Soggiorno, può illustrare le diverse casistiche possibili?

Avv Pitorri Jacopo Maria Roma Facebook

Avv Pitorri Roma Sanatoria

Avv Pitorri Roma Libro

Avv Pitorri Via Giovanni Amendola Roma RM

Avv Pitorri Jacopo Maria Roma Instagram

Risposta: Certamente. La durata del permesso di soggiorno si declina nei seguenti casi: 1. Tre mesi se il soggiorno è dovuto a motivi di salute (visite mediche), affari o turismo; 2. Nove mesi per lo svolgimento di un’attività lavorativa di carattere stagionale; 3. Un anno qualora il richiedente debba frequentare un corso di studio o di formazione professionale per l’ottenimento di certificati professionali; 4. Un anno, da rinnovare di volta in volta, per corsi che durano per più anni; 5. Due anni per l’espletamento di un’attività professionale di carattere autonomo o sottoposto, sia esso a tempo determinato o indeterminato. La stessa durata è prevista per i ricongiungimenti familiari: 6. Per altri casi, la durata sarà stabilita a seconda delle necessità, secondo quanto previsto dal Testo Unico dell’Immigrazione. 

Approfondisci sul saggio dell’Avvocato Pitorri. Lo trovi qui

Domanda: Il Permesso di soggiorno è rinnovabile?

Risposta: Sì, ma seguendo alcune condizioni particolari. Infatti, il cittadino extracomunitario dovrà fare richiesta di rinnovo con un anticipo di almeno 60 giorni, termine utili per la verifica dei requisiti necessari.

Domanda: Dove va inoltrata la richiesta?

Risposta: La richiesta di rinnovo va inoltrata presso la Questura competente nella provincia di residenza. 

Domanda: In Avv. Pitorri Roma Permesso di Soggiorno può spiegarci come si effettua la conversione della tipologia di permesso di cui si dispone?

Risposta: La conversione della tipologia di permesso di soggiorno di cui si è in possessp va effettuata attraverso la richiesta del nulla osta presso lo Sportello Unico per l’immigrazione della Prefettura, presente sul territorio di residenza del richiedente. Ottenuto il nulla osta, la questura provvederà alla conversione. Tuttavia, la conversione andrà a buon fine se esistono le adeguate quote di ingresso contenute nel decreto flussi e se il permesso di cui si è in possesso sia ancora valido. Sono previste diverse tipologie di conversione: il permesso per studio o formazione può essere trasformato in permesso di soggiorno per lo svolgimento di una professione di carattere autonomo o subordinato; il permesso per lavoro stagionale può essere modificato in permesso di lavoro subordinato a tempo indeterminato o per contratto dalla durata di almeno un anno se si realizzano due condizioni essenziali: se il richiedente è in Italia per un lavoro stagionale da due anni consecutivamente e se in possesso di un permesso di soggiorno valido; se il richiedente si trova in Italia per un lavoro stagionale e, al termine della prima fase di lavoro stagionale concessa, possiede un permesso di soggiorno valido. 

Avv Pitorri Via Giovanni Amendola Roma RM

Jacopo Maria Pitorri Roma Youtube

Avv Pitorri Roma Youtube

Avv Pitorri Roma Sanatoria

Avv Pitorri Jacopo Maria Roma Twitter

Avv Pitorri Roma Permessi di Soggiorno

Avv Pitorri Jacopo Maria Roma Facebook

Avv Pitorri Jacopo Maria Roma Instagram

Avv Pitorri Via Giovanni Amendola Roma RM

Avv Pitorri Jacopo Maria Roma Facebook

Avv Pitorri Jacopo Maria Roma Twitter

Domanda: Grazie per la disponibilità. Se le farà piacere, potrà condividere quest’intervista con i suoi contatti

Risposta: Certamente, sarà mia cura diffondere questa intervista dal titolo Avv. Pitorri Roma Permesso di Soggiorno nei miei canali e tra i miei contatti professionali e privati.

Iacopo Maria Pitorri Permesso di Soggiorno from The Web Provider on Vimeo.

Avvocato Pitorri Roma Permessi di Soggiorno per Motivi di Lavoro

La presenza di stranieri extracomunitari in Italia è molto diffusa e visibile. Molti giungono sul suolo italiano per migliorare le proprie condizioni vita e cercare un lavoro stabile. Per ottenere un’occupazione, lo straniero ha bisogno di  un permesso di soggiorno per motivi di lavoro.

L’iter burocratico da seguire per giungere al conseguimento di un permesso di soggiorno per motivi di lavoro non è facile. Per questo motivo, nell’articolo dal titolo Avvocato Pitorri Permessi di Soggiorno per Motivi di Lavoro, l’argomento verrà affrontato, anche grazie alle competenze dell’Avvocato Iacopo Maria Pitorri di Roma. Quest’ultimo presta la sua attività anche in questo settore e le sue conoscenze a riguardo sono rintracciabili nel libro “Cittadinanza nel mondo”. E’ importante chiarire come la permanenza di uno straniero extracomunitario sul suolo italiano sia da legare al conseguimento di un permesso di soggiorno per motivi di lavoro. Continuando a leggere l’articolo Avvocato Pitorri Permessi di Soggiorno per motivi di lavoro è possibile chiarire la questione, chiarendo quali siano i passaggi da espletare e quali i requisiti necessari. Ottenendo un Permesso di soggiorno per motivi di lavoro, lo straniero ha diritto di restare sul suolo italiano, in conformità alla legge vigente. Un cittadino extracomunitario o privo di cittadinanza deve possedere obbligatoriamente il permesso di soggiorno per poter restare in Italia, mentre i cittadini europei non ne necessitano. Essendo in possesso del Permesso di soggiorno per motivi di lavoro, lo straniero o apolide accede alla fruizione di  diritti e servizi, all’iscrizione nelle liste anagrafiche e può riuscire ad avere un documento di identità. La consulenza di un avvocato immigrazionista può aiutare il cittadino extracomunitario in questo percorso, che può risultare complesso e molto strutturato. In quest’articolo, Avvocato Pitorri Permessi di Soggiorno per Motivi di Lavoro, si affronterà la questione relativa ai passaggi burocratici da espletare e ai requisiti necessari.Il primo passaggio importante e da evidenziare è che lo straniero extracomunitario deve fare richiesta di permesso di soggiorno per motivi professionali entro otto giorni lavorativi dal suo arrivo in Italia. L’Ufficio Immigrazione della questura di competenza e che ha sede nel luogo di residenza è l’autorità competente presso cui inoltrare la richiesta. Un permesso di soggiorno conseguito per motivi professionali avrà una durata pari a quella  prevista nel permesso di soggiorno, ma non potrà superare: i nove mesi per uno o più contratti di lavoro stagionali; un anno per contratti di lavoro subordinato a tempo determinato, mentre due anni per un contratto a tempo indeterminato. Il permesso di soggiorno per motivi di lavoro deve essere rinnovato entro i 60 giorni dalla scadenza. Nell’articolo che avete letto e dal titolo Avvocato Pitorri Permessi di soggiorno per motivi di lavoro traspare quanto sia importante ricorrere alla consulenza di un avvocato specializzato in diritto dell’immigrazione, perché, solo in questo modo, uno straniero potrà superare le difficoltà burocratiche, i problemi legati alla lingua e le complessità legali. Pertanto, se la lettura dell’articolo Avvocato Pitorri Permessi di Soggiorno per motivi di lavoro è stata interessante, condividete con i vostri contatti e nei vostri social.

Avvocato Pitorri Roma Permessi di Soggiorno per Motivi di Lavoro from The Web Provider on Vimeo.

Leggi il saggio sullo Ius Soli dell’Avvocato Pitorri. Clicca qui

Avvocato Pitorri Cittadinanza Italiana per Residenza

In Avvocato Pitorri Cittadinanza Italiana per Residenza sarà possibile ricevere approfondire la normativa attualmente vigente per l’ottenimento della Cittadinanza Italiana per Residenza per uno straniero.

Clicca qui per acquistare il libro dell’Avvocato Pitorri

Quest’ultimo, giunto sul suolo italiano, può fare richiesta della Cittadinanza Italiana per Residenza, qualora ne abbia i giusti requisiti. In un’intervista all’Avvocato Pitorri di Roma è possibile chiarire l’iter burocratico da seguire in questo caso. Per ricevere più informazioni, è possibile leggere il seguente articolo dal titolo Avvocato Pitorri Cittadinanza Italiana per Residenza. Stando alla normativa attualmente in vigore, la cittadinanza italiana per residenza si ottiene, legalmente, in tre modi: per nascita, detto anche ius sanguinis: è italiano dalla nascita il bambino che nasce da genitori, di cui almeno uno, è cittadino italiano; per nascita sul territorio italiano, detto anche ius soli: dopo aver compiuto 18 anni e dimostrando una residenza legale e continuativa in conformità a quanto stabilito dalla legge, una persona nata in Italia da genitori stranieri potrà avanzare richiesta di Cittadinanza Italiana per Residenza; per adozione: il minore straniero, accolto in adozione da un cittadino italiano, è considerato italiano. I casi esposti chiariscono le situazioni in cui la Cittadinanza Italiana per Residenza avviene in modo automatico e diretto. Tuttavia, la cittadinanza può essere anche richiesta, ma solo al concretizzarsi di due casi: il matrimonio con un cittadino italiano e le residenza. Sarà proprio l’Avvocato Pitorri di Roma a specificare l’iter burocratico da seguire per il conseguimento della Cittadinanza Italiana per Residenza.

Domanda: Avvocato Pitorri, in che modo il cittadino straniero potrà richiedere la cittadinanza italiana per residenza?

Risposta: Per rispondere a questa domanda sarà utile far ricorso alla legge italiana attualmente in vigore. La richiesta della cittadinanza italiana può essere avanzata da: un cittadino straniero nato in Italia e che vi risiede legalmente da almeno 3 anni; un cittadino straniero figlio o nipote in linea retta di cittadini italiani per nascita, purché vi risieda legalmente da almeno 3 anni; il cittadino straniero che ha compiuto il 18esimo anno di età, adottato da cittadini italiani purché sia vi risieda legalmente da almeno 5 anni a partire dall’adozione; il cittadino straniero che ha prestato servizio per lo Stato Italiano per almeno 5 anni; il cittadino europeo che risiede in Italia da almeno 4 anni; il cittadino extracomunitario residente legalmente in Italia da almeno 10 anni. 

Domanda: All’interno di questa intervista dal titolo Avvocato Pitorri Cittadinanza Italiana per Residenza, potrebbe spiegarci se ci sono altri requisiti da rispettare per il conseguimento della cittadinanza per residenza? 

Risposta: Accanto alla residenza legale e al fattore “temporale”, i cittadini stranieri che desiderano ottenere la cittadinanza per residenza devono anche dimostrare di essere in possesso del requisito del reddito. Il reddito tenuto in considerazione è quello che fa riferimento ai tre anni che hanno preceduto la domanda. 

Domanda: Quali sono i parametri di reddito previsti? 

Risposta: I parametri di redditi previsti possono essere così riassunti: 8.263,31 €  per richiedenti che non hanno persone a carico; 11.362,05 € per richiedenti con coniuge a carico. Per ogni persona in più a carico, il reddito aumenta in modo proporzionale di 516€  

Domanda: In che modo si può avanzare la richiesta di cittadinanza per Residenza? 

Risposta: La domanda può essere presentata solo in maniera telematica, collegandosi al Portale del Ministero dell’Interno al link: https://cittadinanza.dlci.interno.it

Domanda: Avvocato Pitorri, è stato utile chiarire questo aspetto della normativa italiana in relazione ai passaggi da seguire per il conseguimento della Cittadinanza Italiana per residenza.

Risposta: Mi fa piacere che il mio intervento sia stato utile per chiarire la questione e mi auguro che l’intervista Avvocato Pitorri Cittadinanza Italiana per Residenza sia solo la prima di una lunga serie di interventi in proposito.

Se i contenuti presenti nell’intervista Avvocato Pitorri Cittadinanza Italiana per Residenza sono state utili, condividete sui vostri social.

Avvocato Pitorri Cittadinanza Italiana per Residenza from The Web Provider on Vimeo.

Iacopo Maria Pitorri Avvocato Roma Termini

Nel presente articolo, denominato Iacopo Maria Pitorri Avvocato Roma Termini, sarà possibile conoscere la realtà dello Studio Legale dell’Avvocato Iacopo Maria Pitorri. Lo Studio Legale dell’Avvocato Pitorri trova sede in Via Giovanni Amendola 95, nei pressi della Stazione Termini di Roma.

L’Avvocato Pitorri ha intrapreso il percorso della sua professione nel 1999, mentre dal 2011 presta il suo servizio anche come Legale in Cassazione. È, inoltre, iscritto nell’elenco dei difensori di ufficio e degli abilitati al Patrocinio a spese dello Stato dell’Ordine degli Avvocati di Roma e nell’elenco dei Custodi Giudiziari presso il Tribunale di Roma. La lettura dell’articolo Iacopo Maria Pitorri Avvocato Roma Termini permette di avere anche altre informazioni. I contenuti presenti in Iacopo Maria Pitorri Avvocato Roma Termini presentano lo Studio Legale dell’Avvocato Pitorri, che offre supporto ai suoi clienti per la risoluzione di problematiche negli ambiti del diritto all’immigrazione, diritto del lavoro, diritto penale, diritto della previdenza sociale, diritto civile, diritto tributario, diritto amministrativo, diritto di famiglia e dei minori e responsabilità civile.

Avv Pitorri Roma Libro

Avv Pitorri Roma Sanatoria

Avv Pitorri Roma Permessi di Soggiorno

Avv Pitorri Roma Pubblicazioni

Avv Pitorri Jacopo Maria Roma Facebook

Avv Pitorri Jacopo Maria Roma Twitter

Avv Pitorri Jacopo Maria Roma Instagram

Avv Pitorri Via Giovanni Amendola Roma RM

Avv Pitorri Roma Orari

Avv Pitorri Roma Libro

Avv Pitorri Roma Sanatoria

Avv Pitorri Roma Permessi di Soggiorno

Avv Pitorri Roma Pubblicazioni

Avv Pitorri Jacopo Maria Roma Facebook

Avv Pitorri Jacopo Maria Roma Twitter

Avv Pitorri Jacopo Maria Roma Instagram

Avv Pitorri Via Giovanni Amendola Roma RM

Avv Pitorri Roma Orari

Avv Pitorri Roma Libro

Avv Pitorri Roma Sanatoria

Avv Pitorri Roma Pubblicazioni

Avv Pitorri Jacopo Maria Roma Facebook

Avv Pitorri Jacopo Maria Roma Twitter

Avv Pitorri Jacopo Maria Roma Instagram

Avv Pitorri Via Giovanni Amendola Roma RM

Avv Pitorri Roma Orari

Avv Pitorri Roma Youtube

Avv Pitorri Roma Youtube

Avv Pitorri Roma Youtube

Avvocato Pitorri Roma Via Giovanni Amendola Roma RM

Avvocato Pitorri Roma Sanatoria

Avvocato Pitorri Roma Regolarizzazione Immigrazione

Avvocato Pitorri Roma Twitter

Avvocato Pitorri Roma Libri

Avvocato Pitorri Pinterest

Avvocato Pitorri Roma Pubblicazioni

Avvocato Pitorri Roma Youtube

Avvocato Pitorri Roma Facebook

Avvocato Pitorri Roma Instagram

Avvocato Pitorri Roma Linkedin

Avvocato Pitorri Roma Blog

Avvocato Pitorri Roma Permessi di Soggiorno

Avvocato Pitorri Roma Incidentistica

Avvocato Pitorri Roma RM

Avvocato Pitorri Roma Orari

Avvocato Pitorri Roma Indirizzo

Avvocato Pitorri Roma Sito Web

Avvocato Pitorri Roma Cittadinanza Italiana

Avvocato Pitorri Roma Instagram

Avvocato Pitorri Roma Jacopo Maria

Avvocato Pitorri Roma Permesso di Soggiorno

https://www.tutticodici.it/dossier-idos-immigrazione-2019-2020-in-italia/
http://blogroma84.blogspot.com/2019/11/blog-dell-avvocato-iacopo-maria-pitorri.html
https://www.mettiamocilatesta.it/reddito-di-cittadinanza-e-sussidio-di-immigrazione-a-cittadini-extra-ue-e-immigrati/
https://www.linkedin.com/in/avvocato-iacopo-maria-pitorri-137640187/
https://www.instagram.com/iacopomariapitorri/
https://avviacopomariapitorri.tumblr.com/
https://www.youtube.com/channel/UCHoWWa5Fl45vCEMUeOpCL4A
https://www.dailymotion.com/dm_cb4998a11a762d372a7828115b32dda9
http://serviziosocialeonline.it/2019/11/07/studio-legale-dell-avvocato-iacopo-maria-pitorri-a-roma-avvocato-iacopo-maria-pitorri-per-lavoro-e-famiglia/

avvpitorriroma.com

avvpitorriroma.org

iacopomariapitorri.com

Pitorri Roma Libro

Pitorri Roma Sanatoria

Pitorri Roma Permessi di Soggiorno

Pitorri Roma Pubblicazioni

Pitorri Roma Facebook

Pitorri Roma Twitter

Pitorri Roma Instagram

Pitorri Roma Via Giovanni Amendola 95

Pitorri Roma Orari

Pitorri Roma Libro

Pitorri Roma Sanatoria

Pitorri Roma Regolarizzazione Immigrati

Pitorri Roma Diritto

Pitorri Roma Studio Legale

Pitorri Roma Twitter

Pitorri Roma Jacopo Maria

Jacopo Maria Pitorri Roma RM

Jacopo Maria Pitorri Roma Libro

Jacopo Maria Pitorri Roma Sanatoria

Jacopo Maria Pitorri Roma Permessi di Soggiorno

Jacopo Maria Pitorri Roma Pubblicazioni

Jacopo Maria Pitorri Roma Facebook

Jacopo Maria Pitorri Roma Twitter

Jacopo Maria Pitorri Roma Instagram

Jacopo Maria Pitorri Roma Via Giovanni Amendola 95

Jacopo Maria Pitorri Roma Orari

Jacopo Maria Pitorri Roma Libro

Jacopo Maria Pitorri Roma Regolarizzazione Immigrati

Jacopo Maria Pitorri Roma Diritto

avvocato Roma immigrazione on Line 

avvocati Roma esperti in immigrazione

avvocato Roma specializzato in diritto dell immigrazione 

avvocato immigrazione roma 

studio legale Roma immigrazione

diritto dell immigrazione avvocato Roma

Avvocato Roma esperto immigrazione 

avvocato Roma immigrazione on Line 

avvocati Roma esperti in immigrazione 

avvocato Roma specializzato in diritto dell immigrazione 

avvocato immigrazione roma 

studio legale Roma immigrazione 

diritto dell immigrazione avvocato Roma 

avvocato pitorri Roma YouTube 

avvocato pitorri Roma Twitter

avvocato pitorri Roma ebooks

Pitorri immigrazione

Pitorri orari

Pitorri Libro

Pitorri pubblicazioni

Pitorri Studio

Pitorri San Tommaso

Pitorri immigrazione

Pitorri Oro

Pitorri Successo

Pitorri Edizioni

Pitorri Eredità

Pitorri Milioni

Spinto così da una forte vocazione e sensibilità per le problematiche che affliggono le persone che appartengono alle categorie più deboli e vulnerabili, l’Avvocato Pitorri preferisce il contatto diretto con i clienti. Infatti, mostra il suo sostegno nei confronti degli ultimi e degli svantaggiati, vittime di disagio sociale e condizioni umane critiche, che mostrano difficoltà di integrazione sociale. Ideali e valori appresi dalla famiglia e che l’Avvocato Pitorri, con il suo Studio Legale, ha fatto diventare centro e parte del suo lavoro di professionista, oltre che della sua vita di uomo. 

Su Lulu.com è disponibile il libro dell’Avv. Pitorri

Continuando la lettura di questo articolo, denominato Iacopo Maria Pitorri Avvocato Roma Termini, sarà possibile notare come l’Avvocato Pitorri supporti tutti i clienti, senza alcuna discriminazione di sesso, razza, lingua, idee politiche, condizioni personali e sociali. Inoltre, l’Avvocato Pitorri ha avuto modo di approfondire il tema dell’immigrazione e dei Diritti Umani, nel cui ambito vanta una pluriennale esperienza. Si è, poi, specializzato anche nel settore del diritto penale. Lo Studio Legale Pitorri è riuscito, con il tempo, a creare una rete di collaborazione sull’intero panorama nazionale con professionisti competenti e apprezzati. Proprio con questi ultimi ha stabilito un’interazione ed una relazione, basata sulla cooperazione e sul vicendevole arricchimento professionale. Infatti, l’Avvocato Pitorri considera fondamentale questo approccio per soddisfare nel miglior modo possibile i bisogni dei clienti che si rivolgono alla sua consulenza legale. Se l’articolo dal titolo Iacopo Maria Pitorri Avvocato Roma Termini è stato di vostro interesse, potrete condividerlo con i vostri contatti e sui vostri social.

Avvocato Pitorri Immigrazionista Roma from The Web Provider on Vimeo.

Avvocato Pitorri Roma Nulla Osta Ricongiungimento Familiare

Il ricongiungimento familiare è stato istituito al fine di preservare e tutelare l’unione della famiglia, nel momento in cui un cittadino extracomunitario regolarmente presente sul territorio di uno Stato,  desidera riunire il proprio nucleo affettivo. In Iacopo Maria Pitorri Nulla Osta Ricongiungimento Familiare sarà possibile precisare di cosa si parla e cosa bisogna fare per realizzare questa pratica.

Intanto, è importante chiarire il ricongiungimento familiare è un istituto che consente al cittadino extracomunitario, che possiede un regolare permesso di soggiorno CE per permanenza di lungo periodo o inferiore ad un anno, conseguito per studio, lavoro, asilo, ragioni familiari, religiose o per motivi di protezione sussidiaria, può richiedere l’ingresso dei parenti che sono rimasti nel territorio di partenza, al di fuori di quello in cui il richiedente si trova al momento. Nell’articolo Iacopo Maria Pitorri Nulla Osta Ricongiungimento Familiare è possibile conoscere l’iter burocratico da seguire per poter ottenere il Nulla Osta per il ricongiungimento familiare. La pratica del ricongiungimento familiare va inoltrata presso lo Sportello unico per l’immigrazione. Esso ha sede presso la Prefettura del luogo di residenza del richiedente. La richiesta può essere effettuata solo in maniera telematica, fruendo del sito internet del Ministero dell’Interno. Il nulla osta per ricongiungimento familiare può ottenuto per le seguenti categorie familiari: coniuge maggiorenne non separato; figli minorenni non sposati, seppur nati al di fuori del matrimonio, se l’altro genitore manifesta il suo consenso; figli maggiorenni a carico che, portatori di una forma di disabilità, non possono sostenersi in modo indipendente; genitori a carico che non abbiano figli nel paese di origine; genitori ultrasessantacinquenni gravemente malati e per cui gli altri figli non possono provvedere al sostentamento. Trascorsi i 180 giorni dalla richiesta, lo Sportello Unico rilascerà o respingerà il nulla osta per il ricongiungimento familiare, comunicando la decisione al Consolato del luogo di residenza del familiare da ricongiungere. Ma l’istituto del ricongiungimento familiare può essere applicato anche alle coppie di fatto e, dunque, alle coppie civili? A tal proposito, l’Avvocato Pitorri all’interno dell’articolo Iacopo Maria Pitorri Nulla Osta per Ricongiungimento Familiare, trova la risposta all’interno della Circolare numero 3511 del Ministero dell’Interno del 5 Agosto 2016. Essa spiega che il nulla osta per ricongiungimento familiare come il permesso di soggiorno, può essere richiesto anche per il ricongiungimento delle coppie di fatto o coniugi legati da semplice unione civile. Infatti, le unioni civili sono diventate legge in Italia nel maggio 2016, con l’entrata in vigore della Legge Cirinnà (la numero 76 del 20 maggio 2016). La condizione si applica anche allo straniero in possesso di un regolare permesso di soggiorno, che può inoltrare la richiesta di nulla osta per ricongiungimento familiare con il partner dello stesso sesso, straniero e non residente in Italia, in seguito alla contrazione di un’unione civile. La possibilità per il coniuge di poter richiedere il ricongiungimento anche in caso di unione civile o con coniuge dello stesso sesso rappresenta un’importante apertura, in grado di equiparare i diritti delle unioni di fatto a quelldi cui godono le unioni tradizionali. Infatti, la peculiarità essenziale della pratica del ricongiungimento è la tutela dell’unità e dell’integrità della famiglia. Proprio per questo motivo non poteva restare esclusiva unica della famiglia tradizionale. Infatti, negli ultimi anni, l’Avvocato Pitorri, in questo contenuto denominato non a casa Iacopo Maria Pitorri Nulla Osta Ricongiungimento Familiare, ha affermato che il concetto di famiglia ha subito un’importante estensione giuridica, culturale e sociale, trascendendo dal concetto di famiglia nel senso originario del termine. E non sarebbe potuto essere diversamente, viste le grandi sfide che, ogni giorno e da tempo, la società sta affrontando. Una società sempre più multietnica e variegata, che non poteva restare ferma su posizioni e principi che, a lungo andare sarebbero stati obsoleti e assolutamente superati.

Libro Avvocato Iacopo Maria Pitorri: acquistalo qui

Per approfondire le vostre conoscenze o saperne di più, consultate Iacopo Maria Pitorri Nulla Osta Ricongiungimento Familiare e condividete sui vostri social.

Avvocato Pitorri Roma Nulla Osta Ricongiungimento Familiare from The Web Provider on Vimeo.