Permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo

L’Avvocato Iacopo Maria Pitorri evidenzia che con ilD.LGS. n. 3 dell’8 gennaio 2007 è stata data attuazione alla direttiva 2003/109/CE,relativa allo status di cittadini di Paesi terzi soggiornanti di lungo periodo.

Il decreto, riscrivendo completamente l’articolo 9 del Testo Unico sull’immigrazione, ha sostituito la vecchia carta di soggiorno con il “permesso di soggiorno Ue per soggiornanti di lungo periodo” e, attraverso l’aggiunta di un nuovo articolo (art. 9 bis), ha regolato la posizione giuridica nel territorio nazionale degli stranieri titolari di un permesso di soggiorno di lungo periodo, rilasciato da altro Stato membro dell’Unione Europea.

Chiarisce l’Avvocato Pitorri che il permesso di soggiorno Ue, per soggiornanti di lungo periodo, può essere rilasciato al cittadino straniero in possesso, da almeno cinque anni di un permesso di soggiorno in corso di validità, a condizione che dimostri la disponibilità di un reddito minimo non inferiore all’assegno sociale annuo.
Il permesso di soggiorno Ue, per chi intende soggiornare nel lungo periodo, può essere richiesto dallo straniero avente diritto (in possesso cioè dei requisiti indicati) anche per un proprio familiare (coniuge, figlio minore a carico, figli maggiorenni, a carico nel caso in cui non possano provvedere alle proprie indispensabili esigenze di vita in modo permanente, genitori a carico, che non dispongano di un adeguato sostegno familiare nel proprio Paese). Per poterlo richiedere è necessario dimostrare anche di possedere un alloggio idoneo, rientrante nei parametri minimi previsti dalla legge regionale per gli alloggi di edilizia residenziale pubblica, che sia cioè fornito dei requisiti di idoneità igienico-sanitaria, accertati dall’Azienda sanitaria locale competente per territorio.

Il permesso di soggiorno Ue, per soggiornanti di lungo periodo, ovviamente, non può essere rilasciato agli stranieri che siano ritenuti pericolosi per l’ordine pubblico o la sicurezza dello Stato. Nella valutare la pericolosità dello straniero vengono prese in considerazione l’appartenenza ad una delle categorie di soggetti a cui fa riferimento la legislazione nazionale in materia di misure di prevenzione personali, nonché le condanne, anche non definitive, riportate per i delitti per i quali il codice di procedura penale prevede l’arresto obbligatorio in flagranza ovvero, limitatamente ai delitti non colposi, l’arresto facoltativo.

Il permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo, non può essere ottenuto dagli stranieri che soggiornano per motivi di studio, o formazione professionale; stesso dicasi per chi soggiorna per motivi umanitari; e ancora non può essere rilasciato a chi è titolare  di  un  permesso  di soggiorno di breve durata; a chi gode  di  uno status giuridico inserito nella convenzione di Vienna  del  1961  in merito alle relazioni diplomatiche, nella convenzione di Vienna del 1963 in materia di relazioni consolari, nella convenzione del 1969 riguardo alle  missioni speciali o nella convenzione di Vienna del 1975, riguardante la rappresentanza  degli  Stati  nelle loro relazioni con organizzazioni internazionali di carattere universale.

Sottolinea l’Avvocato Pitorri che questo tipo di permesso di soggiorno è a tempo indeterminato. Ai titolari di tale permesso è riconosciuto uno status giuridico particolare, che attribuisce loro ulteriori diritti rispetto a quelli riconosciuti agli altri cittadini non comunitari, in possesso di un regolare permesso di soggiorno, ovvero:  la possibilità di fare ingresso nel territorio nazionale in esenzione di visto, pur provenendo da Paesi per i quali esso è richiesto, oltre alla piena libertà di circolazione con le sole limitazioni previste dalle leggi militari;  la possibilità di svolgere nel territorio dello Stato ogni attività lavorativa subordinata, o autonoma, fatta eccezione per quelle che la legge riserva espressamente al cittadino, o vieta allo straniero.

Specifica l’Avvocato Pitorri che gli stranieri soggiornanti di lungo periodo possono essere espulsi solo per gravi motivi di ordine pubblico, o sicurezza nazionale, nonché nell’ambito del contrasto del terrorismo internazionale. Possono essere espulsi anche  nel caso in cui vengano  applicate nei loro confronti misure di prevenzione personali.  Nell’adottare il decreto di espulsione, occorre tener conto dell’età dell’interessato, della durata del soggiorno, nonché dell’esistenza di legami familiari e sociali nel territorio nazionale e dell’assenza di tali vincoli nel Paese di origine.

Ulteriormente, spiega l’Avvocato Pitorri, il permesso di soggiorno Ue per soggiornanti di lungo periodo può essere revocato, oltre che nei casi di espulsione, quando nei confronti del suo titolare risulti chelo abbia acquistato in modo fraudolento; in caso di sopravvenuta pericolosità per l’ordine e la sicurezza pubblica; in caso di assenza dal territorio dell’Unione Europea per un periodo di dodici mesi consecutivi; oppure in caso di esistenza di analogo permesso di soggiorno in un altro Stato dell’Unione; infine in caso di assenza da sei anni dal territorio dello Stato.

Accennando agli stranieri in possesso di un permesso per lungo soggiornanti, rilasciato da altro Stato dell’Unione Europea, l’Avvocato Pitorri rileva che lo straniero titolare di un permesso per soggiornanti di lungo periodo, ottenuto in un altro Stato dell’Unione, può chiedere di soggiornare in Italia per un periodo superiore a tre mesi, al fine di, innanzitutto, svolgere un’attività di lavoro autonomo o subordinato nel rispetto delle altre condizioni previste dalla legislazione nazionale; frequentare corsi di studio o di formazione professionale; soggiornare ad altro scopo, purché dimostri la disponibilità di risorse economiche pari almeno al doppio dell’importo minimo previsto dalla legge per l’esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria, nonché un’assicurazione sanitaria. 

La richiesta di permesso di soggiorno può essere presentata entro tre mesi dall’ingresso sul territorio nazionale. Per essere richiesto non è d’obbligo che lo straniero sia in possesso di un visto di ingresso, e si prescinde inoltre dall’effettiva residenza all’estero per il rilascio dell’eventuale nulla osta al lavoro. 

E ancora. Dall’11 marzo 2014, a seguito dell’entrata in vigore del D.LGS. n. 12/2014,  che ha recepito la Direttiva 2011/52/UE, anche i  beneficiari di protezione internazionale hanno la possibilità di ottenere il permesso di soggiorno Ue per soggiornanti di lungo periodo. Per poterlo richiedere, bisogna dimostrare di essere presenti in Italia da almeno cinque anni in modo regolare (per effettuare il conteggio viene considerata la data di presentazione della domanda di protezione internazionale), di essere residente, di avere un reddito non inferiore all’importo annuo dell’assegno sociale. Non sarà, invece  necessario superare il test di conoscenza di lingua italiana, così come, nel caso il documento venga chiesto per un intero nucleo familiare, dimostrare di avere un alloggio idoneo. Relativamente ai requisiti reddituali, il decreto tiene conto delle particolari condizioni di vulnerabilità in cui può versare un beneficiario di protezione internazionale, facendo concorrere alla determinazione del reddito, per una misura massima del dieci per cento, la disponibilità di un alloggio concesso a titolo gratuito da un ente assistenziale, pubblico o privato riconosciuto.

Sul permesso Ue rilasciato deve essere espresso che al possessore è stata riconosciuta la protezione internazionale in Italia, con relativa data in cui il riconoscimento è stato effettuato. 

Infine, evidenzia l’Avvocato Pitorri, il più recente l D.lgs. n. 13/2017 ha introdotto all’articolo 9 nuove modalità di annotazione dello status di protezione internazionale, sul permesso di soggiorno di lungo periodo, per i titolari di protezione internazionale riconosciuta da uno Stato diverso da quello che rilascia il permesso di soggiorno Ue.  Viene, infine, previsto l’allontanamento dello straniero con permesso di soggiorno UE nei casi in cui sussistano motivi di sicurezza dello Stato, o di ordine e sicurezza pubblica, per soggiornanti di lungo periodo, e titolare di protezione internazionale verso lo Stato membro, che ha riconosciuto la protezione internazionale, ovvero verso altro Stato non UE.

                                                                   

                                                                                          Avvocato Iacopo Maria Pitorri

Diritto di famiglia

 Diritto di Famiglia e dei Minori

La famiglia dovrebbe essere il luogo degli affetti. Ma quando la vita domestica diventa un inferno,  un buon avvocato può aiutare a ritrovare la serenità. 

L’Avvocato Iacopo Maria Pitorri, da sempre attento alle esigenze degli altri, dotato di una spiccata sensibilità, offre un aiuto affidabile, in grado di supportare il cliente nel diritto di famiglia.

Più specificamente, l’Avvocato Pitorri, costantemente aggiornato sia sulle ultime disposizioni legislative, che sui recenti orientamenti giurisprudenziali, vanta una pregressa esperienza sul campo, in tema di separazioni e divorzi; mantenimento dei figli non corrisposto; soprusi e violenze; casa coniugale; revisione degli accordi economici; gestione dei figli minori; adozioni; assistenza familiari degli anziani; accompagnatori di sostegno.

Lo studio legale Pitorri si occupa anche di diritto minorile, un ambito delicato in cui al professionista sono richieste, oltre alle consuete competenze giuridiche, particolari doti di umanità e comprensione. Lo studio legale Pitorri si interessa da molti anni di queste problematiche, sempre nel pieno rispetto del cliente, e con discrezione, dando un rilievo indiscusso, nello svolgimento dell’attività forense, all’esclusivo interesse del cliente ed alla riservatezza del caso.

L’Avvocato Iacopo Maria Pitorri fornisce il dovuto supporto nelle pratiche di adozione, in tema di affido condiviso, nella revoca della patria potestà, nella procreazione assistita, nonché nel riconoscimento dei figli.

 In questo come in altri ambiti del diritto, in alcuni casi, il ricorso al giudice appare come l’ultima opzione per tutelare un proprio diritto. Lo studio dell’Avvocato Pitorri fa il possibile, ogni volta che si trova ad affrontare un nuovo caso, per evitare  lunghe e costose cause al cliente, percorrendo la strada migliore per addivenire, in genere, ad un accordo soddisfacente per le parti.

L’Avvocato Pitorri mira sempre ad instaurare una relazione di fiducia con il cliente che si rivolge presso il suo studio, fin dall’inizio, per aiutare lo stesso a trovare una soluzione ottimale al caso, assistendolo in ogni fase, con professionalità, competenza, puntualità e precisione, indiscussa dedizione.

Considerato, tra l’altro, che in tema di diritto di famiglia e minori sono necessarie, da parte del professionista che affianca un cliente di questo tipo, doti notevoli (al di là di quelle strettamente tecniche), l’Avvocato Iacopo Maria Pitorri, è il giusto professionista: figura altruista, comprensiva  e disponibile, è conosciuto come un avvocato fuori dal comune, esperto, capace ed abile, ma anche estremamente umano.

Responsabilità Civile

Responsabilità Civile

La responsabilità civile, quale responsabilità giuridica, è costituita da quelle norme atte ad individuare il responsabile della condotta illecita e il conseguente risarcimento del danno a favore del soggetto che ha subito l’azione lesiva.

In tale settore lo Studio si occupa di: codice della strada, infortunistica stradale, risarcimento danni.

Diritto tributario

 Diritto Tributario

Lo studio legale Pitorri, tra i diversi servizi offerti, fornisce consulenza ed assistenza altamente specialistica nell’ambito del contenzioso tributario. Più specificamente, assiste i clienti nella gestione dei rapporti con l’Agenzia delle Entrate e delle autorità fiscali e rappresenta i contribuenti nei giudizi davanti alle Commissioni Tributarie, di primo e secondo grado, nonché innanzi alla Corte di Cassazione e presso la Corte di Giustizia dell’Unione Europea.

Il diritto tributario è un settore del diritto finanziario che regolamenta i tributi. In particolare, l’articolo 23 della Costituzione italiana recita: “Nessuna prestazione personale o patrimoniale può essere imposta se non in base alla legge” (principio della riserva di legge). L’articolo 53 della Costituzione italiana impone: “Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della propria capacità contributiva. Il sistema tributario è informato a criteri di progressività”. Questi due articoli rappresentano la base e i limiti entro i quali il legislatore si può muovere. Innanzitutto nessun tributo può essere istituito se non mediante un atto avente forza di legge (riserva di legge); tutti i tributi sono dovuti in ragione della propria capacità contributiva; tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche siano essi cittadini o non cittadini, residenti o non residenti; il sistema tributario deve essere caratterizzato dal criterio della progressività per cui l’ammontare complessivo del peso tributario varierà in misura più che proporzionale al variare della capacità contributiva. 

Nel diritto tributario non trova applicazione l’interpretazione analogica delle norme, ma quella espressa. Lo scopo principale dell’Avvocato Iacopo Maria Pitorri, titolare dello studio, è quello di  garantire un servizio d’eccellenza, in tempi celeri, in linea con quelle che sono le disposizioni della materia tributaria.

Vantando una consolidata esperienza anche nelle tematiche del diritto tributario, l’Avvocato Pitorri svolge la propria attività legale, supportando il cliente con un’assistenza globale ed efficiente , con riguardo a tutte le problematiche e i profili tributari che vengono in rilievo in ciascuna operazione e situazione.

L’ esperienza professionale dell’Avvocato Pitorri, oltre a quelle lavorative pregresse, nonché l’altissima competenza tecnica dei professionisti che lavorano al suo fianco, gli consentono,anche in diritto tributario,di identificare strutture e soluzioni innovative, focalizzate sulla fattispecie concreta, che apportano un significativo valore aggiunto ai clienti e, allo stesso tempo, si pongono in totale armonia a coerenza con gli obiettivi da raggiungere.

L’Avvocato Pitorri fa presente che sia il  clima economico, che la crescente cooperazione internazionale nella lotta all’evasione fiscale, hanno influenzato in modo significativo gli accertamenti tributari, divenuti sempre più numerosi ma allo stesso tempo più mirati. Al fine, pertanto, di affrontare in modo efficace le contestazioni sollevate dagli uffici dell’Amministrazione finanziaria, lo Studio Pitorri si avvale di professionisti che coniugano elevate competenze tecniche di fiscalità nazionale, oltre alla indispensabile sensibilità nella gestione dei rapporti con la pubblica amministrazione.

L’Avvocato Iacopo Maria Pitorri, che possiede una riconosciuta competenza e grande abilità nell’assistenza e nella rappresentanza dei clienti in tutti i procedimenti giurisdizionali, anche in materia tributaria , affianca gli stessi anche nelle procedure amichevoli convenzionali e nelle procedure arbitrali, oltre che nelle transazioni fiscali.

Diritto amministrativo

 Diritto Amministrativo

Lo studio legale dell’Avvocato Iacopo Maria Pitorri  opera nel settore del diritto amministrativo, sia assistendo parti private, Enti ed Istituzioni pubbliche nella gestione di rapporti rilevanti ai fini amministrativi, che tutelandone gli interessi in sede contenziosa.

L’Avvocato Pitorri offre assistenza in qualsivoglia tematica inerente il diritto amministrativo. Si occupa, tra l’altro, anche di trasporto pubblico locale e la correlata predisposizione o impugnazione dei bandi di gara, gli appalti pubblici, le concessioni, licenze ed autorizzazioni, il gravame avverso provvedimenti di fermo e confisca di veicoli, mezzi di trasporto e merci, l’urbanistica ed il diritto ambientale .

Lo studio legale Pitorri ha una consolidata e pluriennale esperienza nell’assistenza giudiziale e stragiudiziale in favore di clienti privati e pubblici, nazionali e stranieri, nel settore del diritto amministrativo e del diritto pubblico dell’economia. Più dettagliatamente, lo studio, grazie ad uno strutturato gruppo di professionisti, opera nei diversi settori specifici del diritto amministrativo: appalti e concessioni di opere pubbliche, servizi e forniture; operazioni di riassetto o privatizzazione coinvolgenti società a partecipazione pubblica; urbanistica, ambientale e assetto del territorio, regimi di contribuzione pubblica.

L’Avvocato Pitorri svolge la professione legale costruendo solidi rapporti con i clienti, fondati su fiducia e lealtà. La sua principale motivazione è la soddisfazione del cliente per i risultati raggiunti a seguito di un lavoro ben fatto. Lo Studio ha una forte vocazione internazionale ed una importante esperienza nei rapporti commerciali e societari tra l’Italia ed i Paesi esteri.

Tutti gli incarichi di consulenza e assistenza legale sono incentrati sull’esclusivo interesse del cliente.  La preparazione e l’esperienza specialistica dei professionisti dello studio Pitorri sono messe a completa disposizione della clientela.

Diritto della previdenza sociale

 Diritto della Previdenza Sociale

Il diritto della previdenza sociale  è costituito dalla normativa, in costante e continua evoluzione, inerente i rapporti delle persone fisiche con gli istituti previdenziali disciplinando le c.d. prestazioni previdenziali sia in ambito privato che pubblico.

In tale settore lo Studio si occupa di: contributi previdenziali; pensioni; invalidità; inabilità.

Diritto del lavoro

Diritto del Lavoro

Sono molte le problematiche che si possono incontrare in un ambito lavorativo. Le norme cambiano continuamente (il Jobs Act ne è un esempio) e non è facile orientarsi. Vivere in un ambiente professionale sereno è, inoltre, fondamentale per godere di un benessere psicofisico duraturo. L’Avvocato Iacopo Maria Pitorri, con anni di esperienza alle spalle, offre consulenza legale mirata prima, durante e dopo il rapporto di lavoro, facendo in modo che i diritti del cliente siano riconosciuti e, quindi, tutelati.

Più segnatamente, l’Avvocato Pitorri, in diritto del lavoro, ha affrontato lo studio di diverse fattispecie, per le quali ha acquisito ottima dimestichezza e grande abilità, nell’interesse del cliente. E’, invero, esperto nelle seguenti tematiche: licenziamenti; dimissioni forzate; lavoro nero; retribuzioni ridotte; mansioni pesanti; demansionamento; precariato, pubblico impiego; contributi inevasi; incidenti sul lavoro; delocalizzazione di impresa; trasferimenti; mancati pagamenti; mobbing; partite Iva; nuove tipologie contrattuali.

Lo studio legale Pitorri offre consulenza ad ampio spettro in diritto del lavoro, avvalendosi della collaborazione di uno staff altamente qualificato.

Fa presente  l’Avvocato Pitorri che non è sempre necessario fare causa: il ricorso al tribunale può non essere la strada migliore per tutelare i diritti del cliente. Anziché, quindi, rimettersi alla decisione di un giudice, la procedura per ottenere giustizia può essere, in molti casi, più semplice e meno onerosa. L’Avvocato Pitorri è in grado di comprendere tempestivamente la strategia più opportuna da porre in essere, al fine di tutelare il cliente che si presenta presso il suo studio, esponendo una problematica connessa al diritto del lavoro.

L’Avvocato Pitorri afferma che, in molti casi, un buon inizio è rappresentato dalla lettera di un legale. Spesso una missiva ben scritta basta per indurre la controparte al raggiungimento di un accordo stragiudiziale (che può essere soddisfacente per entrambe le parti). Un secondo strumento, successivo alla lettera, specifica l’Avvocato Pitorri, è costituito dalla mediazione assistita.  Contiene i costi, è veloce, e consente di ragionare sulle soluzioni, piuttosto che concentrarsi sui motivi che hanno originato la lite. Perché abbia successo è necessario un legale che ti tuteli e sappia come muoversi anche dal punto di vista relazionale. La mediazione punta a trovare un accordo soddisfacente con l’aiuto di un supporto professionale, una soluzione che sia insieme pratica e rispettosa del diritto. Lo studio Pitorri è assolutamente in grado di assistere al meglio i propri clienti. Tra l’altro, se anche l’utilizzo dello strumento giuridico della mediazione non dovesse dare esito positivo per l’assistito, sarà cura dell’Avvocato Pitorri e del suo team valutare le opportune strategie per avviare una causa strutturata, che sia impostata su solide fondamenta giuridiche.  

La filosofia dello studio legale Pitorri si fonda sulla vera essenza della professione forense: fare l’interesse del cliente e se una causa non ha fondamento, sconsigliare di procedere in tal senso. Un concetto, questo,  che alla lunga ha soddisfatto l’Avvocato Pitorri, posto che lo stesso ha sempre creato un rapporto di fiducia con i propri clienti, che si fidano di lui e che non esitano a consultarlo per qualsivoglia dubbio giuridico.

Lo studio dell’Avvocato Iacopo Maria Pitorri, oggi, può contare su un team di   seri e  validi  professionisti, garantendo un’ efficace tutela in ogni ambito del diritto,anche nella branca relativa al diritto del lavoro, pur attraverso il supporto e la   collaborazione anche esterna di stimati professionisti.

Lo studio Pitorri vanta collaborazioni con numerose realtà di prestigio in tutta Italia, che costituiscono una rete territoriale e di conoscenza al servizio della clientela, al fine di una maggior tutela della stessa in tutti gli ambiti del diritto civile e societario.

All’Avvocato Pitorri, tra l’altro, piace essere vicino ai propri clienti: a tal fine li segue passo dopo passo nei loro procedimenti, informandoli con puntualità sugli sviluppi delle pratiche che li riguardano, diventando parte integrante della fattispecie interessata.

Diritto civile

 Diritto Civile

Il diritto civile costituisce l’insieme delle norme  giuridiche che regolano i rapporti tra i privati. Il diritto civile è ricompreso nell’ambito del diritto privato e regola i rapporti che si stabiliscono in materia di famiglia, di proprietà, di contratti, di successione ereditaria.

In tale settore lo Studio si occupa di: condominio; recupero crediti; risarcimento dei danni; contratti ed appalti; donazioni ed eredità.

Diritto penale

L’Avvocato Iacopo Maria Pitorri difende ed assiste personalmente i propri clienti, reputando essenziale avere con loro un rapporto diretto e di fiducia, considerata la delicatezza delle problematiche trattate. Lo studio legale  Pitorri volge particolare attenzione al costante aggiornamento professionale ed al continuo approfondimento delle materie trattate. Ciò al fine di fornire una difesa altamente specializzata nelle tematiche di volta in volta affrontate.

L’Avvocato Pitorri opera su tutto il territorio nazionale, anche a mezzo di corrispondenti, e si avvale della consulenza di periti di riconosciuta fama per sostenere le proprie tesi in fase di difesa. Segue il cliente durante tutte le fasi dei vari gradi di giudizio previsti dalla legge italiana. LʼAvvocato Pitorri presta, inoltre, assistenza alle vittime dei reati, occupandosi dei casi di lesioni o morte per incidenti automobilistici, infortuni sul lavoro, malasanità, querele, costituzioni di parte civile, abusi familiari, maltrattamenti, truffe, estorsioni, violazioni dei doveri di assistenza familiare.

Nel settore penale, lo studio legale Pitorri offre una gamma completa di servizi e di consulenza legale, che risponde ai più elevati standard qualitativi. Tutti i professionisti dello Studio conoscono diverse lingue; in particolare essi sono in grado di utilizzare a livello professionale la lingua inglese nell’assistenza alla clientela, per la risoluzione di problematiche giuridiche in genere.

Proprio al fine di offrire un servizio più veloce ed economico, nell’interesse del cliente, senza mai rinunciare alla professionalità, l’Avvocato Pitorri, offre continue consulenze, anche via telefono, mostrando una disponibilità effettiva al cliente, garantendo allo stesso un contatto diretto con il professionista.

Grazie ad un costante aggiornamento ed alla continua ricerca di soluzioni innovative, per i diversi casi, lo Studio Pitorri rappresenta una moderna realtà professionale, capace di stare al passo con i tempi, puntando al quotidiano miglioramento professionale, onde essere il punto di riferimento dei propri clienti, che debbono potersi rivolgere all’Avvocato Iacopo Maria Pitorri per ogni questione legale, consapevoli che verrà loro garantita un’assistenza tempestiva e concreta sia in sede stragiudiziale, che in sede di contenzioso (adeguata a qualunque loro specifica necessità).

La consulenza in materia di diritto penale prestata a soggetti privati, società ed enti pubblici, ha come scopo fondamentale la gestione del rischio penale connesso all’attività imprenditoriale, nei diversi settori del diritto penale dell’economia.
Lo Studio offre, in maniera sistematica, assistenza e consulenza anche in materia di responsabilità amministrativa degli enti ex D.Lgs. n. 231/01, per la disciplina antinfortunistica e della tutela dell’ambiente naturale, nonché per il settore della “privacy”.

Sempre più richiesto e figura professionale di alto spessore e grande formazione processuale e giuridica, l’Avvocato Iacopo Maria Pitorri, penalista, cassazionista, esperto e qualificato, mette le sue competenze, e le conoscenze acquisite negli anni, al servizio di privati e aziende che abbiano bisogno del suo operato, sia in sede stragiudiziale, che  processuale. 

L’Avvocato Iacopo Maria Pitorri, con professionalità e serietà, si occupa della cura degli affari legali conseguenti alla commissione di una azione o di un fatto costituenti “reato”, vale a dire che integrano la violazione di una o più norme previste dalle leggi penali di un determinato Paese, sia che la sua opera inerisca la posizione processuale della persona offesa, o danneggiata, dall’azione delittuosa, sia che riguardi la figura della persona che ha violato la legge e commesso il reato, ovvero l’imputato.

L’Avvocato Pitorri si avvale, oltre che di fidati collaboratori, di una fitta rete di corrispondenti, garantendo efficiente operatività su tutto il territorio nazionale. Con  comprovata esperienza lo Studio legale Pitorri presta assistenza giuridica, giudiziale e stragiudiziale, nel campo del diritto penale attraverso un solido gruppo di professionisti, affiatato da anni di condivisione di lavoro, progetti ed obiettivi, ad una clientela formata prevalentemente da privati, ma anche da realtà aziendali e multinazionali. 

Il diritto penale è certamente una branca giuridica particolarmente delicata, anche dal punto di vista sociale. E’ di fondamentale importanza, quando si è coinvolti in un procedimento penale, avvalersi della competenza di un avvocato specializzato in diritto penale, al fine di veder tutelati con la massima efficacia i propri interessi. In tal senso, lo Studio legale Pitorri assicura alla sua clientela la migliore assistenza legale, grazie alla competenza e alla professionalità che da anni mette al servizio dei suoi assistiti. L’Avvocato Pitorri si è occupato, invero, con grande successo di una casistica ampia ed eterogenea, che abbraccia qualsiasi ambito del diritto penale.

Immigrazione

 Diritto dell’immigrazione

Lo studio dell’Avvocato Iacopo Maria Pitorri, da un ventennio, presta assistenza e consulenza in materia d’immigrazione in favore degli stranieri comunitari e non. In particolare, l’Avvocato Pitorri, sempre attento alle esigenze del prossimo, dotato di un grande spirito di umanità e solidarietà nei confronti degli immigrati che si presentano presso il suo studio, tutela i diritti degli stessi, fornendo loro un aiuto legale fuori dal comune. L’Avvocato Pitorri, invero, è sempre disponibile  per fornire consulenze immediate a coloro che si rivolgono a lui. Quando non è in Tribunale, negli uffici giudiziari, o in Questura, per affiancare i clienti, lo si trova a studio, nel centro di Roma, presso la stazione Termini, ove lo stesso è solito ricevere i clienti, durante l’arco della giornata, prestando, per ciascuno di essi, una incredibile dedizione e attenzione, oltre a competenza e professionalità indiscusse.

Il cittadino straniero immigrato, o che voglia emigrare in Italia, è titolare di diritti riconosciuti e garantiti dal diritto internazionale degli Stati. Tuttavia, per la tutela dei diritti legati all’immigrazione è spesso necessaria l’assistenza legale. In particolare, questa è richiesta nei casi più comuni di rifiuto del visto di ingresso per motivi di lavoro o di affari, per le complesse pratiche per il ricongiungimento familiare, per l’acquisto della cittadinanza iure sanguinis. Lo studio legale Pitorri, al riguardo, fornisce assistenza specializzata agli immigrati extracomunitari, cittadini stranieri, per la richiesta di visto d’ingresso, permesso di soggiorno e riconoscimento della cittadinanza, prima e dopo l’ingresso in Italia, ovvero per il ricorso in caso di rifiuto del visto di ingresso o della cittadinanza, o ritiro e diniego del permesso di soggiorno.

L’Avvocato Pitorri si occupa della gestione delle seguenti pratiche legali e amministrative:

– ricorsi contro/avverso decreto espulsione allontanamento respingimento;

– ricorsi contro/avverso il rigetto la revoca il rifiuto dell’istanza del rinnovo del permesso di soggiorno/carta di soggiorno;

– presentazione/preparazione memoria difensiva, chiarimenti, integrazioni documentali contro/avverso avvio procedimento amministrativo volto all’annullamento/diniego/rigetto permesso di soggiorno/carta di soggiorno;

– ricorsi per ottenimento permesso di soggiorno per assistenza ai figli minori art. 31 D.Lgs. n. 286/98;

– ricorsi contro la revoca del permesso di soggiorno per motivi familiari;

– ricorsi per ottenimento permesso di soggiorno per motivi umanitari;

– ricorsi contro il rifiuto/diniego del nullaosta/visto per ricongiungimento familiare;

– ricorsi contro/avverso il rifiuto/diniego della cittadinanza per matrimonio e per residenza;

– ricorsi anagrafici contro diniego concessione di residenza;

– ricorsi anagrafici contro il provvedimento di cancellazione dall’anagrafe;

– lettera di diffida contro la pubblica amministrazione decorsi i 730 giorni (2 anni)dalla presentazione della domanda di cittadinanza;

– ricorsi contro il rifiuto/diniego dell’asilo politico.

Seppure vi è un Testo Unico a dettarne le regole fondamentali, il diritto dell’immigrazione si compone di un’infinità di leggi speciali e altre fonti eterogenee, in continuo divenire, che lo rendono una materia particolarmente complessa e ostica. La specializzazione è la principale garanzia che l’Avvocato Pitorri offre al cliente, posto che il suo studio legale opera, da molti anni, principalmente nel diritto dell’immigrazione e nei procedimenti di acquisizione della cittadinanza italiana. Chi si rivolge all’Avvocato Pitorri può certamente contare su ascolto, trasparenza e su una costante informazione, che fornisce in tempo reale per tutta la durata dell’incarico.

Monitorare la pratica di cittadinanza per il buon espletamento della stessa. L’assistenza di un avvocato è fondamentale, allora,  anche al fine di accelerare i tempi della pratica di cittadinanza. Non è sufficiente inviare atti da formulario, copiati online, sui forum stranieri, ma è necessaria l’elaborazione di atti strategici, modellati sul caso specifico, per i quali è richiesta un’approfondita conoscenza delle norme sull’immigrazione, la cittadinanza, e in generale sul diritto e il procedimento amministrativo. L’Avvocato Pitorri interviene, prontamente, anche laddove la pratica di cittadinanza presenta delle difficoltà. Dinanzi alle complesse procedure burocratiche, spesso, diventa essenziale inviare una lettera di sollecito della cittadinanza, ovvero assumere un’iniziativa formale, se si vuole tentare di accorciare i tempi di attesa della cittadinanza italiana.

 L’Avvocato Pitorri ha le competenze, l’abilità e la capacità di monitorare la pratica del cliente. Lo straniero che ha richiesto la cittadinanza italiana deve necessariamente attivarsi, altrimenti rischia di dover attendere molto tempo, troppo. Purtroppo molti stranieri non conoscono i loro diritti, né le opportunità che la legge offre. Grazie ai suoi legali esperti in Diritto dell’Immigrazione,  lo studio Pitorri garantisce assistenza legale competente e consulenza agli stranieri che intendono stabilirsi in Italia, posto che i professionisti che lavorano per l’Avvocato   Pitorri , avviano, con tempestività ineguagliabile,  tutte le procedure necessarie presso gli organismi competenti, in base alla situazione e alle necessità del cliente. Lo Studio legale Pitorri garantisce il proprio sostegno per la risoluzione delle questioni connesse alla libera circolazione e all’avvio di attività lavorativa in un Paese diverso da quello di provenienza.

Che siano richieste di soggiorno o di asilo politico, ottenimento di visti o di nulla osta, presentazione di ricorsi amministrativi, contenziosi in Italia, opposizioni a decreti di espulsione, dissequestri, l’Avvocato Pitorri, esperto in Diritto dell’Immigrazione valuterà, caso per caso, la possibilità di agire nei modi e nei tempi più opportuni, occupandosi, di ogni aspetto giuridico e di ogni possibile adempimento amministrativo, fornendo il dovuto supporto legale in caso di contenzioso.

L’Avvocato Pitorri fornisce un servizio completo e ineguagliabile, in ambito legale, a tutti gli immigrati che si presentano presso il suo studio legale, ogni giorno.